lunedì 28 gennaio 2013

Oggi (ieri...) festeggio il mio compleanno. Alla faccia della crisi.


Ecco la sbevazzata per i miei 34 anni:
Mersault Les Vireuils 2008: ho poca dimestichezza con i Borgogna bianchi e questo non so come sia, comunque è piaciuto.  Non troppo complesso, agrumi e fiori al naso, bocca morbida e tesa, segnata un po' dal legno.
Champagne Blanc de Noirs 2005 Hervy Quenardel: pinot noie, prima fermentazione in legno e poi diversi anni in bottiglia sui lieviti. Dorato con riflessi verde rame, champagne potente e caldo, agrume maturo, pesca gialla, spezie. Carbonica un po' sopra le righe ma buono vero, è stato spazzolato.
Barolo Bussia 2007 Fratelli Giacosa: poco espressivo al naso, bocca ricca e giovane. Frutto scuro, un filo alcolico, tannico e acido, ancora in fasce. Vino più di spigoli che di curve, non è nella fase migliore.
Schioppettino 2004 Ronchi di Cialla: evoluto ed autunnale al naso, amarena e sottobosco, terra e radici, potpourri. Sorso sottile, delicato (per alcuni debole), non privo di fascino ma non molto lungo a dir la verità.
Quattro bottiglie in otto persone ed io ho pure bevuto poco! Ecco il perché:
Dopo un estenuante lavoro ai fianchi sono riuscito a convincere mio papà (ma soprattutto mia mamma)ad accantonare l'idea dell'acquisto di una -pur bella- R 1150 RT per questa in foto.
Ieri nel pomeriggio l'ho provata.
Ridevo come un cretino sotto il casco mentre guidavo.
Queste si son moto, altro che.

4 commenti:

  1. Anche se in ritardo, Tanti Auguri !

    RispondiElimina
  2. Dobbiamo organizzare con Daniele una bella bevuta, lui porta le sue che conosce bene, tu le tue,(cabanon) e io le mie. Pero' 2012 che mi diverto....
    Ocio con le gomme... e i riflessi.. che bisogna continuare a bere..

    RispondiElimina
  3. volevo dire, cabanon? E' un po che non si assaggia!

    RispondiElimina